Project Description

AGUNTUM

MUSEO e PARCO ARCHEOLOGICO

Aguntum fu una città romana (Municipium Claudium Aguntum), situata circa 4 km a est di Lienz nell’odierno comune di Dölsach. Imperatore Claudio (41 – 54. n. Chr.) elevò l’insediamento in un municipio (città).
Nei due secoli seguenti, la città romana di Aguntum ha vissuto un periodo di splendore, che si riflettè nella costruzione di una cinta muraria, di numerosi edifici pubblici e privati ​​come anche di un centro termale. In questo periodo l’influeza della città arrivava fino al Felbertauern a Nord, Rio di Pusteria in Val Pusteria a Ovest, Kreuzbergsattel a Sud e a Oberdrauburg a Est. Dal 3. Secolo in poi Auguntum riaquista importanza anche per la sua posizione a fondovalle. Fino al 5. Secolo la città venne abitata, come dimostra il ritrovamento di una chiesa sepolcrale paleocristiana.

Sebbene vengano effettuati scavi archeologici dal 1912, venne analizzata scientificamente, solo una piccola parte della città. Conosciuti fino ad ora, tra le altre cose, sono le mura della cittá, la casa con atrio, il quartiere artigiano, le grandi terme, come anche il macellum, edificio circolare che probabilmente veniva usato come piccolo mercato. Una sensatione archeologica é la casa con atrio, perchè è il primo del sue genere ad essere ritrovato così al Nord. Una torre d’osservazione di 18 metri offre una buona panoramica sugli scavi archeologici ristrutturati e ricostruiti, qui possono accedere i visitatori.

Il museo Aguntum da un’impressione della vita quatidiana nell’epoca romana ed espone oggetti ritrovati ad Aguntum come anche dalle aree del’ex provincia norica.
Al centro della mostra perenne è situata la vasca di marmo, ritrovata nella casa con atrio e transferita nel nuovo edificio. Tutt’intorno alla vasca vengono esposti reperti archeologici originale come anche repliche al fine di dare un quadro completo della cultura e della cività romana nelle Alpi.

Reperti e repliche vengono arricchiti da diversi modelli, per sottolineare il valore informativo della mostra perenne. Un modello mostra le parti portate alla luce di Aguntum, altri invecie illustrano il funzionamento di antichi sistemi di riscaldamento a pavimento o di vecchie gru da costruzione. Attraverso cosidetti occhiali VR, si piuò dare un’occhiata a scene ricostruite della vita quatidiana romana.

L’associazione Curatorium pro Agunto è proprietaria e gestrice del museo come anche del parco archeologico. Con il museo segue l’obbiettivo di conservare in modo perenne ed adeguato i reperti ritrovati ad Aguntum. Con il parco archeologico l’associazione vorrebbe, al di là del piano scientifico, rendere comprensibile ed accessibile il processo storico per un gruppo di interessenti più ampio.

Contatto

Indizizzo Recapito
Stribach 97 

A-9991 Dölsach 

Tel. +43 (0) 4852 – 61 550  

E-Mail: office@aguntum.at  

Web: www.aguntum.at  

Orario d’apertura

25. Maggio – 13. Settembre
Goirnalmente 9:3016:00
14. Settembre – 1. Novembre
Lunedì – Sabato 9:30 16:00

Entrada

Adulti € 7,00
Adulto ridotto
€ 6,00
Bambini, giovani, studenti
€ 4,00
Bambini meno di 6 anni gratiuito
Guida da 10 persone in poi € 25,00
Scolaresche con proposta pedagogica € 4,00
Scolaresche senza proposta pedagogica € 3,00
Biglietto combinato con Castel Bruck adulti € 11,50
Biglietto combinato con Castel Bruck adulti ridotto € 9,50
Biglietto combinato con Castel Bruck familie
€ 23,00

Informazioni

Dr. Manfred Hainzl (Gestore)

Tel. +43 (0) 650 31 46 9 46

Portatore

Verein Curatorium pro Agunto